Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
Condividi: Facebook Twitter
 
 

Il Carnevale di Sappada/Plodn 2018

Continuano i festeggiamenti nell'isola linguistica germanofona in provincia di Belluno: l’11 febbraio la “Domenica dei Signori”, giovedì e lunedì “grassi” le sfilate dei Rollate

Il Carnevale di Sappada/Plodar Vosenòcht, isola linguistica germanofona della provincia di Belluno, ha preso il via domenica 28 gennaio con la tradizionale “Pèttlar Sunntach”, la Domenica dei Poveri, in cui si usa vestire abiti dimessi e svolgere i lavori più umili per guadagnarsi da vivere, seguita il 4 febbraio dalla Domenica dei Contadini “Paurn Sunntach”, che rievoca gli antichi lavori agricoli, e continuerà come di consuetudine con la domenica dedicata ai signori, la “Hearn Sunntach”, espressione della classe benestante e occasione di sfoggio dei costumi più raffinati.
Le maschere indossano vestiti appropriati a seconda della domenica e inscenano situazioni divertenti in cui coinvolgono gli spettatori e le persone delle case a cui fanno visita. Tutte parlano in falsetto (goschn) per non farsi riconoscere.
La tipica maschera, protagonista principale di questo carnevale alpino, è il Rollate, ròllat in sappadino, personaggio che indossa una pesante pelliccia simile a quella di un orso e pantaloni in tela a righe orizzontali, con il volto coperto dalla tipica maschera intagliata nel legno dagli artigiani locali, che fa risuonare rumorosamente le sfere di bronzo che porta legate in vita, le rolln da cui deriva il suo nome, e che brandisce una scopa di paglia usata in modo scherzoso o minaccioso verso i presenti.
Il Rollate sfila in testa alle altre maschere anche il Giovedì Grasso (Vaastign Pfinzntòk) e il Martedi Grasso (Schpaib Ertach) ma in una giornata speciale, quella del Lunedì Grasso (Vrèss Montach), è da tradizione l’unica maschera che può aggirarsi tra le vie del paese visitando case e locali.
Fino alla fine del Carnevale, in molti ristoranti e alberghi di Sappada e dintorni, sarà possibile degustare le delizie culinarie tradizionalmente preparate in questo periodo dell'anno, tra le quali diversi dolci come i krischkilan (chiacchiere), gli hosenearlan (orecchiette di lepre), i mognkròpfn con il ripieno di papavero e le frittelle (muttn).


Quando:
Dal 28 gennaio al 13 febbraio 2018

Dove:
Sappada/Plodn (Belluno)

Per informazioni:
Associazione "Plodar" Germanofoni di Sappada
Borgata Bach 11 c/o Municipio - 32047 SAPPADA (BL)
Tel. + 39 0435 469126 
E-mail: info@plodn.info
Sito Web: www.plodn.info

Ufficio Turistico Proloco Sappada
Borgata Bach 9 – Sappada/Plodn (BL)
Tel. +39 0435 469131
E-mail: prolocosappada@gmail.com
Sito web: www.sappadadolomiti.com
FaceBook: www.facebook.com/sappadadolomiti/


Visti in TV:
A Sappada/Plodn e al suo carnevale, l'emittente radiotelevisiva bavarese BR-Bayerisches Fernsehen ha dedicato l'interessante documentario "Rollat und Bajazzo. Eine Fasnacht in den Karnischen Alpen", andato in onda nell'ambito della trasmissione "Unter unserem Himmel" (Sotto il nostro cielo); un altro filmato sul Carnevale Sappadino è stato pubblicato nel 2016 dall'emittente veneta 7GoldTelePadova sul proprio canale YouTube