Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
Condividi: Facebook Twitter
 
 Home / Sitoteca / ORGANISMI INTERNAZIONALI
 
 

Sitoteca

ORGANISMI INTERNAZIONALI
  • http://conventions.coe.int

    Sezione del sito del Consiglio d'Europa dedicata alla Carta europea delle lingue regionali o minoritarie

     
  • http://www.coe.int/minorities

    Sezione del sito del Consiglio d'Europa dedicata alla Convenzione-quadro per la protezione delle minoranze nazionali

     
  • http://www.unesco.org/culture/languages-atlas

    Sito dell'Atlante UNESCO delle lingue in pericolo di estinzione (Atlas of the World's Languages in Danger), edizione online interattiva complementare all'edizione stampata dell'Atlante, in lingua inglese

     
  • http://www.mercator-research.eu

    Sito del "Mercator - European Research Centre on Multilingualism and Language Learning", un riconosciuto ed indipendente centro di studi e ricerche con sede a Leeuwarden/Ljouwert (Paesi Bassi) che funge da punto di riferimento per politici e professionisti del settore dell'apprendimento multilingue e dello studio linguistico (organo della Fryske Akademy)

     
  • http://www.npld.eu

    Sito della "Rete per la Promozione della Diversità Linguistica" (Network to Promote Linguistic Diversity-NPLD), una rete europea con sede a Bruxelles che opera nel campo delle politiche linguistiche; le comunità linguistiche della Provincia autonoma di Trento, cimbri, ladini e mòcheni, sono rappresentate all'interno di questo network

     
  • http://www.fuen.org

    Sito della FUEN, la "Federal Union of European Nationalities" ('Unione federalista delle comunità etniche europee), l'organizzazione ombrello che rappresenta gli interessi delle comunità etnico/minoritarie europee a livello regionale, nazionale, ma soprattutto presso le istituzioni europee

     
  • http://www.rml2future.eu

    Sito di RML2future, progetto di rete per il multilingualismo e la diversità linguistica in Europa nato in seno alla FUEN, l'Unione federalista delle comunità etniche europee, e coordinato dalla European Academy (EURAC) di Bolzano

     
  • http://www.fryske-akademy.nl

    Sito della "Fryske Akademy", un istituto con sede a Leeuwarden/Ljouwertche (Paesi Bassi) che si occupa di ricerca scientifica nel campo della lingua, della cultura, della storia e della società frisone; in lingua olandese e frisone

     
  • http://www.poliglotti4.eu

    Sito di Poliglotti4.eu, un progetto di promozione del multilinguismo in Europa, voluto dalla Piattaforma europea della società civile sul multilinguismo per relazionare sulle migliori pratiche di politica linguistica e di apprendimento delle lingue

     
  • http://www.atheme.eu

    Sito di AThEME (Advancing the European Multilingual Experience), un progetto di ricerca collaborativa di 5 anni (2014-2019) tra 17 sedi universitarie di 8 Paesi europei, nato con lo scopo di studiare il multilinguismo in Europa da diverse prospettive

     
  • https://www.mehrsprachigkeit.uni-konstanz.de

    Sito del Centro per il Multilinguismo dell'Università di Costanza, nato per investigare il multilinguismo in modo interdisciplinare e trasferire i risultati all'insegnamento universitario, alla formazione continua e alla consulenza di soggetti educativi e famiglie; in tedesco

     
  • http://www.observatoireplurilinguisme.eu

    Sito del francese "Observatoire européen du plurilinguisme", una struttura di cooperazione che riunisce soggetti europei che si occupano attivamente delle tematiche del plurilinguismo

     
  • http://www.hf.uio.no/multiling

    Sito del "Center for Multilingualism in Society across the Lifespan", Centro di Eccellenza dell'Università di Oslo che si occupa di ricerca nel settore del multilinguismo, in inglese

     
  • http://www.ecmi.de

    Sito dell' "ECMI - European Centre for Minority Issues" (Centro europeo per le questioni delle minoranze), organizzazione indipendente e interdisciplinare con sede a Flensburgo (Scheswig-Holstein, Germania) che si occupa di ricerca policy-oriented e consulenza in materia di relazioni minoranze/maggioranze in Europa, in inglese

     
  • http://popoliminacciati.chambradoc.it

    Il Centro di Documentazione sui Popoli Minacciati, con sede a Firenze, promuove un'opera di sensibilizzazione per i diritti delle minoranze e dei popoli indigeni, nella costante ricerca di una paritaria "alleanza" tra maggioranze e minoranze

     
  • http://eblul.eurolang.net

    Sito ufficiale dell'EBLUL-European Bureau for Lesser-Used Languages (Ufficio europeo per le lingue meno diffuse), una ONG che si occupava di promozione delle lingue e della diversità linguistica, basandosi su una rete di Comitati appartenenti a quasi tutti gli Stati membri dell'UE; ha cessato la sua attività nel 2010 e l' European Language Equality Network (ELEN) ne ha raccolto l'eredità

     
  • https://elen.ngo

    Sito ufficiale dell' ELEN-European Language Equality Network (Rete europea per l'uguaglianza delle lingue), una ONG che si occupa di promozione e tutela delle lingue meno diffuse in Europa. Ha sostituito EBLUL ed assorbito buona parte dei suoi membri, accogliendone di nuovi, e rappresenta oggi 44 comunità linguistiche europee appartenenti a 18 Stati

     
  • http://www.europarl.europa.eu

    Sito del Parlamento europeo dedicato agli Intergruppi, vedi componenti dell'intergruppo parlamentare per le Minoranze storiche, le comunità nazionali e le lingue

     
  • http://www.celelc.org

    Sito del Consiglio Europeo delle Lingue (Conseil Européen pour les Langues/European Language Council), un'associazione permanente e indipendente che promuove attivamente la cooperazione europea tra istituti di istruzione superiore nel settore degli studi linguistici

     
  • http://www.unpo.org

    Sito dell' UNPO, la "Unrepresented Nations and Peoples Organization" (Organizzazione delle Nazioni e dei Popoli non rappresentati) alla quale appartengono minoranze, comunità indigene, territori non riconosciuti o occupati che lavorano per la difesa dei diritti umani e culturali, la protezione dell'ambiente e la soluzione pacifica dei conflitti

     
  • http://www.svi-bz.org

    Sito dell’Istituto Sudtirolese dei Gruppi Etnici (SVI-Südtiroler Volksgruppen-Institut), polo scientifico che si occupa, tra il resto, di individuare soluzioni alla problematica delle minoranze etniche presenti in Europa mediante lo svolgimento di un’attività di ricerca, scambio di esperienze e cooperazione internazionale

     
  • http://www.uniud.it/extra/cip

    Sito del Centro Internazionale sul Plurilinguismo, struttura speciale dell'Università degli Studi di Udine finalizzata alla ricerca, alla documentazione e alla formazione nel campo del plurilinguismo