Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
Condividi: Facebook Twitter
 
 

Label europeo delle Lingue 2016

La Commissione Europea cerca progetti innovativi per l'insegnamento delle lingue nel settore dell'istruzione e della formazione: termine di chiusura dei bandi fissato al 26 settembre

Scade il 26 settembre prossimo, giorno non scelto a caso perchè vi si celebra la Giornata europea delle lingue, il Label europeo delle lingue 2016, bando della Commissione Europea nel campo dell’istruzione e formazione nel settore del multilinguismo. “La diversità linguistica è una delle ricchezze più grandi dell’Europa – riporta lo spazio web dedicato al progetto – da proteggere, da promuovere e da vivere. Per riprendere il motto di Erasmus+, niente cambia la vita e apre la mente come cimentarsi con una nuova lingua, comunicare in una lingua diversa dalla propria, ascoltare le lingue degli altri”. Nell’Unione europea si contano 24 lingue ufficiali e oltre 60 lingue autoctone regionali o minoritarie, parlate da circa 40 milioni di persone, fra cui il catalano, il basco, il frisone, le lingue sami, il gallese e lo yiddish. Per questo la Commissione, di concerto con gli Stati membri, dedica specifica attenzione al multilinguismo attraverso le diverse azioni in cui si declina il Programma Erasmus+, e anche mediante questa specifica iniziativa volta a stimolare l’utilizzo e la valorizzazione dei risultati di eccellenza nel multilinguismo e a promuovere l’interesse pubblico nell’apprendimento delle lingue: si tratta, per l'appunto, del Label europeo delle lingue.
Il Label è, in sostanza, un riconoscimento di qualità attribuito ai progetti capaci di dare un sensibile impulso all’insegnamento delle lingue, mediante innovazioni e pratiche didattiche efficaci che viene assegnato ai progetti di apprendimento linguistico più innovativi in ogni Paese partecipante. In Italia il riconoscimento viene conferito ogni due anni ed è promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Le priorità tematiche stabilite dalla Commissione europea per il biennio 2016-2017 portano in luce il ruolo delle lingue per favorire l’integrazione e lo sviluppo di contesti sociali basati sulla comprensione interculturale.

Per ulteriori informazioni:
www.erasmusplus.it/label-lingue2016