Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
Condividi: Facebook Twitter
 
 

Lingue minoritarie e dialetti a teatro

C'Ŕ tempo fino al 31 dicembre per partecipare al concorso delle filodrammatiche trentine per testi teatrali inediti anche nelle lingue madri locali: ladino, cimbro e m˛cheno

Rimane poco meno di un mese a disposizione degli autori intenzionati a partecipare alla 21¬ edizione del Concorso per testi teatrali inediti indetto dalla Co.F.As., la Federazione che riunisce oltre cento filodrammatiche della provincia di Trento. Il Bando richiede dei testi inediti, mai rappresentati, e si divide in due sezioni:

  • una riservata agli adulti per testi in due o tre atti scritti in lingua italiana, in italiano e dialetto o solo in dialetto (uno qualsiasi dei dialetti trentini);
  • una seconda riservata ai ragazzi per testi pi¨ brevi e che rispettino le stesse modalitÓ.

Alle due sezioni del concorso potranno partecipare anche commedie scritte in una delle lingue minoritarie riconosciute in Trentino, ladino, cimbro o m˛cheno, e ad esse, ove meritevoli, sarÓ riconosciuto un premio speciale.
Oltre ai premi riservati, i testi vincitori e quelli segnalati a discrezione della Commissione Esaminatrice saranno pubblicati nella "Collana del Teatro Trentino" e diffusi attraverso il notiziario "News" e la rivista della Co.F.As. "Teatro per Idea".
Le premiazioni avverranno entro il mese di maggio 2019 e ne sarÓ dato avviso a mezzo stampa.
(5 dicembre 2018)


Per informazioni e chiarimenti:
Sede del Concorso Co.F.As.
Tel. +39 0461237352
E-mail: info@cofas.it