Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
Condividi: Facebook Twitter
 
 

Il bosco ferito della comunitÓ ladina di Fassa

A un anno dalla terribile tempesta che ha sconvolto i boschi del Trentino, il Museo Ladino di Fassa partecipa al progetto "AlberEL" per il rimboschimento delle aree più danneggiate

Il Museo Ladino di Fassa in collaborazione con l’ASUC (Amministrazione Separata Usi Civici) di Pozza di Fassa e la ditta ELEL produttrice di ceramiche dipinte a mano, organizza un incontro per presentare il progetto “AlberEL / Il Bosco Incantato”, che nasce dall’idea di contribuire concretamente al rimboschimento delle aree danneggiate, in particolare della Val San Nicolò.
La società ELEL ha infatti deciso di devolvere all’ASUC di Pozza parte del ricavato della vendita di graziosi alberelli in ceramica prodotti e decorati a mano, contribuendo così ai costi di piantumazione prevista nelle zone colpite. Ciascun “AlberEL” è infatti un pezzo unico numerato a cui è associata una ricevuta che attesta la partecipazione all’iniziativa creando un legame personale con il bosco che rinascerà in località “Sauch”, area appositamente individuata.
Il Museo Ladino di Fassa ha accolto con entusiasmo questa interessante iniziativa, che si lega in maniera profonda con la sezione sul territorio de L Segat / La Silvicoltura realizzata in collaborazione con l’ASUC negli spazi adiacenti la segheria frazionale di Meida con lo specifico intento di creare uno spazio didattico per raccontare il bosco e i mestieri legati alla lavorazione del legno.
Martedì 29 ottobre Museo Ladino si terrà quindi la presentazione ufficiale del progetto, partito in chiave turistica già durante l’estate, coinvolgendo i protagonisti e facendo nel contempo il punto della situazione dei boschi fassani ad un anno esatto dalla tempesta Vaia, grazie agli interventi del dott. Bruno Crosignani del Distretto Forestale di Cavalese, di Celso Rizzi della Stazione di Pozza e del Guardiano forestale Michele Chiocchetti che ha seguito il progetto in prima persona. Infine, accanto alla possibilità di acquistare direttamente alcuni esemplari di “AlberEL” realizzati con un esclusivo smalto a base di dolomia, verrà anche mostrato in anteprima qualche spezzone del filmato dedicato alla sezione de L Segat. Sarà questa l’occasione per la collettività di approfondire una delle tematiche di grande attualità ed importanza per il nostro territorio e di conoscere e contribuire concretamente a questo progetto di riqualificazione del bosco, da sempre fondamentale bene comunitario della valle.


Quando:
Martedì 29 ottobre 2019, ore 17.30

Dove:
Museo Ladino di Fassa
Sala L. Heilmann
San giovanni di Fassa / Sèn Jan (TN)

Per informazioni:
Museo Ladino di Fassa
Tel. : +39  0462 760182
E-mail:  museo@istladin.net