Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
Condividi: Facebook Twitter
 
 

Lingue minoritarie e dialetti a teatro

C'Ŕ tempo fino al 23 dicembre per partecipare al concorso delle filodrammatiche trentine per testi teatrali inediti anche nelle lingue madri locali: ladino, cimbro e m˛cheno

Rimane meno di un mese a disposizione degli autori intenzionati a partecipare alla 22ª edizione del Concorso per testi teatrali inediti indetto dalla Co.F.As., la Federazione che riunisce oltre cento filodrammatiche della provincia di Trento. Il Bando richiede dei testi inediti, mai rappresentati, e si divide in due sezioni:

  • una riservata agli adulti per testi in due o tre atti scritti in lingua italiana, in italiano e dialetto o solo in dialetto (uno qualsiasi dei dialetti trentini);
  • una seconda riservata ai ragazzi per testi più brevi e che rispettino le stesse modalità.

Alle due sezioni del concorso potranno partecipare anche commedie scritte in una delle lingue minoritarie riconosciute in Trentino, ladino, cimbro o mòcheno, e ad esse, ove meritevoli, sarà riconosciuto un premio speciale.
Oltre ai premi riservati, i testi vincitori e quelli segnalati a discrezione della Commissione Esaminatrice saranno pubblicati nella "Collana del Teatro Trentino" e diffusi agli associati ed amatori del teatro.
Le premiazioni avverranno entro il mese di maggio 2021 e ne sarà dato avviso a mezzo stampa.
(5 dicembre 2018)


Per informazioni e chiarimenti:
Sede del Concorso Co.F.As.
Tel. +39 0461 237352
E-mail: info@cofas.it