Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
Condividi: Facebook Twitter
 
 

Minoranze linguistiche del Trentino-Alto Adige/Südtirol

La Giunta regionale ha approvato delle delibere riguardanti la promozione delle minoranze linguistiche

Nel corso della seduta di mercoledì 27 gennaio svoltasi in videoconferenza, la Giunta regionale ha approvato, tra l’altro, due delibere presentate dall’assessore Manfred Vallazza riguardanti la promozione delle minoranze linguistiche.

In particolare è stato approvato il finanziamento all’Istituto culturale ladino Micurà de Rü (Provincia di Bolzano) di 100 mila euro per l’attività istituzionale dell’anno 2021.

Sono state quindi rinnovate le adesioni della Regione Trentino - Alto Adige per l’anno 2021 agli istituti culturali della provincia di Trento, e cioè l’Istituto culturale ladino "Majon di fascegn", l’Istituto Cimbro/Kulturinstitut Lusérn e l’Istituto culturale Mòcheno/Bersntoler Kulturinstitut.

"Si tratta di strutture - sottolinea Vallazza - che svolgono un ruolo fondamentale per promuovere lo sviluppo culturale, sociale ed economico delle comunità interessate".
(Fonte: Ufficio stampa Provincia autonoma di Bolzano)



Per informazioni:
Ufficio minoranze linguistiche e biblioteca della Regione Trentino - Alto Adige/Südtirol
E-mail: min@regione.taa.it