Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
 

Dialoghi con le minoranze

Il rapporto tra minoranze e democrazia sarà al centro dell'incontro di giovedì 25 novembre a Trento, quarto appuntamento del ciclo di eventi sui temi della diversità linguistica e culturale


I "Dialoghi con le minoranze" si concretizzano in una serie di appuntamenti, organizzati dal Servizio Minoranze linguistiche locali e audit europeo della Provincia autonoma di Trento, pensati partendo dalla presenza sul territorio trentino di comunità linguistiche minoritarie storiche, quelle dei Ladini, Cimbri e Mòcheni, per approfondire il tema più universale della “minoranza”, affrontandolo da diverse declinazioni e proponendo degli appuntamenti aperti a tutti i cittadini sensibili ai temi della “diversità” culturale e linguistica.

Due di questi appuntamenti si sono già svolti a "porte chiuse" proponendo agli addetti ai lavori dei tavoli di confronto sulla scuola ladina e sulle scuole mòchena e cimbra, per capire quali siano le difficoltà che queste realta ancora incontrano, se e in che modo la legge di riferimento in materia sia stata attualizzata, e quali siano le prospettive alle quali esse aspirano: l'obiettivo è trovare insieme delle soluzioni per camminare verso un futuro migliore, che metta sempre al centro lo sviluppo e la tutela delle lingue di minoranza storica e la cultura delle genti che in esse si identificano. Un terzo incontro aperto al pubblico si è tenuto alla fine del mese di giugno è ha presentato l'attività di ricerca sullo stato di salute delle lingue di minoranza per acquisire elementi utili e indispensabili a orientare le azioni di politica linguistica.

Minoranza: il valore della diversita' linguistica e culturale e il suo rapporto con la democrazia” è invece il tema proposto per l’incontro di giovedì 25 novembre ad ore 17:00 presso la Sala delle Marangonerie al Castello del Buonconsiglio di Trento.

Ne discuteranno il prof. Stefano Bruno Galli, assessore all’Autonomia e Cultura della Regione Lombardia nonché docente di Storia delle dottrine e delle istituzioni politiche presso l’Università degli Studi di Milano, la dott.ssa Roberta Medda-Windischer, ricercatrice presso l’Istituto sui diritti delle minoranze dell’Eurac Research di Bolzano e il prof. Jens Woelk, docente di Diritto costituzionale comparato presso l’Università degli Studi di Trento con delega del Rettore alle Iniziative in materia di minoranze linguistiche. I relatori saranno accompagnati nel loro confronto dal giornalista e scrittore afgano Alidad Shiri, che ci porterà anche una toccante testimonianza della sua vita di rifugiato ed esule.

L’incontro sarà trasmesso anche in diretta televisiva sul canale 642 di TML-Tele Minoranze Linguistiche e riproposto in replica nelle giornate a seguire.

Le presenze in sala saranno limitate e condizionate dalle indicazioni in vigore per il contenimento della pandemia in corso.

 

 

Quando:
Giovedì 25 novembre 2021, ore 17.00

Dove:
Trento, Castello del Buonconsiglio
Sala delle Marangonerie


Per informazioni e iscrizioni:
Servizio Minoranze linguistiche locali e Audit europeo
del Dipartimento Affari e relazioni istituzionali
Provincia autonoma di Trento
Piazza Dante 15, 38122 Trento
Tel. +39 0461 49 4639
E-mail: serv.minoranzeauditeuropeo@provincia.tn.it
Pagine Facebook: @MinoranzeLinguisticheTrentino