Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
 

Sante, streghe ed eroine in Valle di Fassa

L'Istituto Ladino di Fassa e il Comune di Pozza propongono un programma culturale estivo incentrato sulle figure femminili nella cultura ladina


È tutto incentrato sulle figure femminili nella cultura ladina tra storia, letteratura e mitologia, il programma culturale predisposto dal Comitato Manifestazioni di Pozza in collaborazione con l’Istituto Ladino di Fassa, un evento articolato in più appuntamenti destinati a connotare l’intero corso dell’estate 2013 in Val di Fassa, all’insegna di una sempre più stretta integrazione tra cultura e turismo.


Parole Vista Dolomiti.
Incontri con l’autore, ogni martedì alle ore 21

Gli “Incontri con l’autore”, che si terranno il martedì sera presso la Sala Consigliare del Comune di Pozza nel quadro dell’iniziativa “Parole Vista Dolomiti”, promossa e sostenuta dall’ APT di Fassa, consentiranno di conoscere le più recenti opere di studiosi e ricercatori, come Ulrike Kindl, Brunamaria Dallago Veneri, Cesare Poppi, Italo Giordani, da anni impegnati ad indagare il mondo misterioso delle leggende dolomitiche, delle credenze popolari relative a fate, principesse, maghe ed anguane, ma anche la dimensione storico-antropologica dei processi per stregoneria, fino ad evidenziare, grazie al lavoro di Luciana Palla, figure di “eroine” del tutto contemporanee come Maria Piaz, pioniera del turismo in Val di Fassa.
Non mancherà la presentazione della novità editoriale dell’anno, il romanzo di Fabio Chiocchetti recentemente uscito per i tipi di Curcu & Genovese Editori con il titolo “I misteri del Cjaslir”, affascinante affresco storico in cui si narra del principe vescovo fassano Daniel Zen, la cui breve vita si intreccia inesorabilmente con le vicende legate ai processi per stregoneria che interessarono drammaticamente la comunità di Fassa negli anni 1627-28.
Le conversazioni, animate dalla giornalista Virna Pierobon, saranno rese più gradevoli ed accattivanti mediante la proiezione di immagini attinenti la materia di volta in volta trattata.
Il programma include uno spettacolo di grande impatto emotivo, che si terrà presso il Teatro parrocchiale martedì 6 agosto, consistente in una installazione multimediale animata da composizioni originali della soprano Susy Rottonara ispirate alle leggende del “Regno dei Fanes” e da opere d’arte di Rott, accompagnate da letture dello scrittore ladino Roland Verra.


Mostra “A proposito di streghe”. Opere grafiche di Mariano Vasselai
Infine per tutta l’estate, a partire dal giorno 2 luglio, sarà possibile visitare, presso la “Ciasa de Noscia Jent” a Pozza di Fassa, la mostra dell’artista Mariano Vasselai intitolata per l’appunto “A proposito di streghe…”, che esporrà una serie di raffinate opere grafiche ispirate per lo più ai processi per stregoneria occorsi in Val di Fiemme agli inizi del sec. XVI. Un modo per accostarsi con rispetto e partecipazione a un dramma che in passato giunse a colpire con particolare virulenza donne innocenti, vittime della superstizione e dell’ignoranza.


Per informazioni:
Istitut Cultural Ladin “Majon di Fascegn” - Museo Ladin de Fascia
Loc. San Giovanni / Sèn Jan -  38039 Vigo di Fassa / Vich (Tn)
Tel. +39 0462 760182
E-mail: museo@istladin.net
Sito web: www.istladin.net