Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
Condividi: Facebook Twitter
 
 

Il Friuli festeggia la propria identità

Varie le iniziative che hanno preso il via il 3 aprile, ma le celebrazioni ufficiali per l’anniversario della fondazione della Patria del Friuli si svolgono domenica 8 aprile a Valvasone Arzene (PN)

Anche quest’anno tutto il Friuli è in festa in occasione della ricorrenza del 3 aprile quando, 936 anni fa, in seguito alla Bolla che l’Imperatore Enrico IV emanò in quella giornata del 1077 a favore del Patriarca di Aquileia, Sigeardo, nacque lo Stato Patriarcale friulano, un’entità statale che divenne una delle maggiori potenze dell’Europa centrale e dell’Italia di allora. La neonata Patrie dal Friûl rappresentò uno dei primi esempi di forme di amministrazione con una base democratica, diventando uno dei sistemi più stabili e avanzati dell’epoca.
Un fatto storico molto lontano nel tempo, che al giorno d’oggi si ricorda per far sentire ancora vivo il sentimento di unità della gente friulana.
Sarà Valvasone Arzene ad ospitare le celebrazioni ufficiali della Festa della Patria del Friuli, a 941 anni dalla nascita dello Stato patriarcale friulano.

Ecco il programma della “Fieste de Patrie dal Friûl" di domenica 8 aprile 2018:

10.30 – Arzene, Piazza del Municipio, Casa comunale
Incontro dei partecipanti, partenza del corteo, accompagnato dalla “Filarmonica di Valvasone”, e esposizione della bandiera del Friuli.

11.00 – Arzene, Chiesa di S. Michele
Messa in friulano concelebrata da don Daniele Rastelli e don Italico Gerometta e accompagnata dal coro parrocchiale.

12.30 – Valvasone, Auditorium delle scuole “Erasmo di Valvasone”
Celebrazione civile, con lettura della bolla imperiale e saluti delle autorità.
Premiazione del vincitore del bando di concorso per la composizione dell'Inno della Patria del Friuli indetto dall’Istitût Ladin Furlan “Pre Checo Placerean”.

14.30 – 15.15 – 16.00 - 16.45 – 17.30  – nelle sale del Castello di Valvasone
Spettacolo teatrale “Pachis e Patrie” di Matarans Academy - “La compagnia dei Guitti”. Ideato appositamente per la Festa, lo spettacolo narra i fatti realmente accaduti nella notte di San Martino del 1582, nella pianura friulana.

Alle 15.30 e alle 17.00 - Duomo di Valvasone
Visite guidate all'organo realizzato da Vincenzo Colombi nel 1533, accompagnate da concerto.

16.00 – Valvasone, piazza del Castello
Arrivo della Staffetta delle Lingue Minoritarie del Friuli e premiazioni, con spettacolo di tamburi e sbandieratori.


Chi non potrà partecipare alla Festa della Patria, potrà seguire lo speciale della festa e la diretta nell'ambito della trasmissione “Il Campanile della Domenica”, in onda su Telefriuli (Canale 11) domenica 8 aprile, dalle 11:30 alle 12:45.



Per informazioni:

ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane (Agenzia Regionale per la Lingua Friulana)
Tel. +39 0432 555812
E-mail: arlef@regione.fvg.it
Sito web: www.arlef.it