Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
Condividi: Facebook Twitter
 
 

Premio Ostana: scritture in lingua madre

Scrittori e poeti da tutto il mondo per celebrare le lingue madri: tre giorni all’insegna della diversità culturale e linguistica, dal 31 maggio al 2 giugno ad Ostana (CN)


E’ giunto alla sua undicesima edizione il “Premio Ostana: scritture in lingua madre” che si svolgerà in tre giornate a cavallo tra maggio e giugno dando vita a un vero e proprio festival di letteratura, musica e cinema che trasformerà Ostana, il piccolo paese occitano in Valle Po ai piedi del Monviso, in un punto di ritrovo del multilinguismo, della scrittura e dell’arte, in compagnia di artisti provenienti da varie parti del mondo che hanno in comune la passione per l’arte e il desiderio di far conoscere e condividere le loro creazioni e le azioni a favore della promozione linguistica della lingua madre che rappresentano.
Il Premio Ostana persegue lo stesso obiettivo fin dal suo primo anno, con una particolare attenzione non solo alle questioni politico-linguistiche, ma anche alla letteratura, alla musica e al cinema, elementi essenziali per la promozione e la vitalita’ delle lingue.
Nelle precedenti edizioni il Premio ha dato voce a 34 lingue da tutti e 5 i continenti.
Dall’Europa:
Occitano (Francia), Friulano (Italia), Cimbro (Italia), Ladino (Alto Adige), Sardo (Italia), Romani (Romania), Sloveno (Slovenia), Galiziano (Spagna), Basco (Spagna), Catalano (Spagna), Maltese (Malta), Frisone (Olanda), Griko (Italia), Bretone (Francia), Romancio (Svizzera), Nynorsk (Norvegia), Sami (Lapponia), Gallese (Regno Unito), Irlandese (Irlanda), Albanese (Kosovo), Ciuvascio (Russia); dall’Africa: Yoruba (Nigeria), Amazigh-Kabilo (Algeria); dall’Asia: Armeno, Tibetano, Curdo, Ebraico; dalle Americhe: Huave (Messico), Mazateco (Messico), Tutunaku (Messico), Cheyenne (Usa), Shuar (Ecuador), Innu (Canada) e infine dall’Oceania: lingua Maori (Nuova Zelanda).
Negli anni si è consolidata una vera e propria rete di autori e addetti ai lavori che fanno del Premio Ostana un appuntamento annuale imperdibile per ragionare e discutere sul presente e il futuro delle lingue minoritarie, nella difesa dei diritti linguistici e del loro valore universale, sanciti in Italia dall’articolo VI della Costituzione.
L’XI edizione si svolge su tre giornate:

  • Venerd¡ 31 maggio: a partire dalle ore 11, si sviluppa un laboratorio artistico con gli autori premiati, i tutors e creativi multidisciplinari delle valli occitane. La serata è dedicata all’inaugurazione della manifestazione e alla presentazione dei film realizzati dal Premio Cinema;
  • Sabato 1 giugno: la giornata è dedicata al colloquio con sei autori premiati: tre al mattino e tre al pomeriggio. La serata è destinata al Premio alla composizione musicale;
  • Domenica 2 giugno: l’Associazione Bouligar accende il forno comunitario della Borgata Miribrart e la giornata si apre alle ore 11 con performances artistiche che valorizzano l’opera in lingua madre degli artisti premiati accompagnati da creativi multidisciplinari delle valli occitane: Blu l’Azard, Luca Pellegrino, Paola Bertello, Simone Lombardo, Fredo Valla, Andrea Fantino.



Quando:
Dal 31 maggio al 2 giugno 2019
Orario degli eventi secondo il programma

Dove:
Centro Polifunzionale Lou Pourtoun Miribrart
Ostana (CN)

Per informazioni:
Comitato organizzatore
Cell. +39 328 3129801
E-mail: chambradoc@chambradoc.it
Web: www.chambradoc.it