Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
Condividi: Facebook Twitter
 
 

Mostra "Trienala Ladina" prolungata fino a settembre

Fino al 13 settembre saranno esposte al Museum Ladin Ciastel de Tor di San Martino in Badia le opere della mostra d'arte collettiva “Trienala Ladina”

Dal 19 maggio il Museum Ladin Ciastel de Tor ha riaperto le porte. Alcune sale espositive dovranno restare chiuse al pubblico, in compenso si è voluto prolungare la durata dell'attuale mostra temporanea fino al 13 settembre 2020. Si tratta di una mostra d’arte con opere di artiste ed artisti contemporanei, esposte al museo nel contesto del progetto “Trienala Ladina 2019“ dal titolo “Le post è la lerch – Il luogo è lo spazio”.

Quella corrente è la sesta edizione della Trienala Ladina, un concorso al quale si potevano candidare tutte le artiste e gli artisti delle cinque valli ladine dolomitiche (Val Badia, Val Gardena, Val di Fassa, Livinallongo e Ampezzo), del Cantone Grigione svizzero e del Friuli Venezia Giulia, nonché tutti coloro che hanno un legame con la storia, la cultura e le tradizioni ladine. Le tre vincitrici ed i due vincitori, Annatina Dermont, Yvonne Gienal, Karin Schmuck, Claus Soraperra e Tobias Tavella, hanno potuto esporre le loro opere al museo. Inoltre sono esposte le opere del vincitore del Premio artistico “Richard Agreiter”, sempre in concomitanza con la Trienala Ladina, Michael Schrattenthaler.

Argomento e protagonista della presente edizione è lo spazio in tutte le sue declinazioni. Come ha spiegato il curatore della mostra Günther Moschig in occasione dell’inaugurazione avvenuta a settembre: “Con questa mostra il Museum Ladin diventa esso stesso luogo dell’azione artistica. Così facendo, si mette in discussione il tradizionale legame dello spazio a identità collettive, a confini tracciati da tempo e ormai familiari”. In questo senso, così Moschig, “lo spazio culturale ladino assurge a prototipo di uno spazio aperto, liberato dai propri confini territoriali, in antitesi all’idea di uno spazio fisico e culturale ristretto nello stato-nazione”.



Quando:
Fino al 13 settembre 2020
Orario:
martedì - sabato, dalle 10.00 alle 16.00
domenica, dalle 14.00 alle 18.00

Dove:
Museum Ladin Ćiastel de Tor
Via Tor 65 - San Martino in Badia / San Martin de Tor (BZ)

Per informazioni:
Museum Ladin Ćiastel de Tor
Tel. +39 0474 524020
E-mail: info@museumladin.it
Web: www.museumladin.it
Facebook: Museum Ladin