Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
 

Finanziamento progetti per le minoranze linguistiche 2021

Il 30 aprile è il termine ultimo per la presentazione da parte delle Amministrazioni territoriali e locali alle Regioni di progetti di valorizzazione e promozione delle minoranze linguistiche storiche

Il Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha diffuso in data 22 gennaio 2021, la circolare n. 1386 che stabilisce requisiti e criteri di ripartizione e assegnazione del fondo nazionale messo a disposizione per i progetti realizzati dalle comunità linguistiche di minoranza (Amministrazioni territoriali e locali), secondo quanto stabilito dalla legge n.482 del 15 dicembre 1999 sulla tutela delle minoranze linguistiche storiche. Il fondo di ca. 4 milioni di euro, che è stato ricostituito anche quest'anno con la legge di bilancio ed è aumentato rispetto al 2020, finanzia sportelli linguistici, formazione linguistica, attività culturali e toponomastica delle dodici minoranze linguistiche storiche riconosciute sul territorio italiano (albanese, catalano, germanico, greco, sloveno, croato, francese, francoprovenzale, friulano, ladino, occitano e sardo), insediate nei territori delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Valle d’Aosta e Veneto. Le minoranze ladina e germaniche (cimbra e mòchena) della Provincia autonoma di Trento e i gruppi linguistici tedesco e ladino della Provincia autonoma di Bolzano non accedono ai finanziamenti previsti dalla legge 482/99.

I progetti vanno trasmessi in formato elettronico entro e non oltre il 30 aprile 2021 alle Regioni e contestualmente all'indirizzo di posta elettronica minlidar@palazzochigi.it del Dipartimento per gli Affari regionali e le autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Le domande di finanziamento devono essere compilate in modo esaustivo, utilizzando esclusivamente i moduli di domanda scaricabili dal sito del Dipartimento (comprensivi delle schede tecniche).
Ciascuna Regione, entro il 30 giugno 2021, trasmette al Dipartimento i progetti, un breve giudizio di merito su ognuna delle istanze ricevute e l'elenco delle domande ricevute, agli indirizzi: affariregionali@pec.governo.it; minlidar@palazzochigi.it (in copia per conoscenza).


Per informazioni:
Sito ufficiale del
Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie