Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
 

Chantar l'Uvern 2021-2022

Prosegue fino a ridosso della Pasqua la quindicesima edizione della rassegna che da anni promuove le lingue e le culture occitana, francoprovenzale e francese in Piemonte

La rassegna culturale Chantar l’uvern torna sul territorio con una nuova edizione, dall’Immacolata a Pasqua; dopo una stagione di eventi online, la quindicesima edizione 2021-2022 si rinnova in presenza in 26 Comuni delle aree occitane, francoprovenzali e francesi delle Valli di Susa e Sangone, con un ricco calendario di appuntamenti per la valorizzazione della cultura e delle tradizioni locali.

Chantar l'uvern nasce, quale progetto di rete di area geografica vasta, a seguito delle Olimpiadi invernali di Torino 2006 e del riconoscimento dell’occitano lingua olimpica, e viene realizzato grazie alla sinergia dell'Ente di gestione delle Aree Protette delle Alpi Cozie e dell’associazione Chambra d'Oc, in collaborazione con la Città Metropolitana di Torino, il Centro Studi Documentazione Memoria Orale (Ce.S.Do.Me.O.) di Giaglione, l’Ecomuseo Colombano Romean e il Consorzio Forestale Alta Valle di Susa.

Si tratta di un’esperienza unica nel suo genere, almeno per quanto riguarda la Regione Piemonte, per il numero di enti interessati e per le finalità che vengono in essa perseguite: un nutrito programma di iniziative che hanno come filo conduttore le lingue minoritarie intrecciate alla cultura, all'antropologia, all’ambiente, alla musica e alle feste d’inverno.

Gli eventi più attesi di questa edizione sono gli spettacoli, in particolare quelli della Compagnia Blu l’Azard di Flavio Giacchero, Marzia Rey e Pierluigi Ubaudi con il concerto musicale Donne, guerre e altre storie di questi tempi o il concerto Mirador sempre con il trio con in aggiunto Peyre Anghilante. Non mancheranno come da diversi anni gli spettacoli teatrali dell’Associazione ArTeMuDa con Piccole scuole di montagna e Passaggi ma anche lo spettacolo musicale del gruppo di Dino Tron Passacarreira con Chanterem Nouvés. La bella voce melodiosa di Paola Bertello ci accompagnerà con Cecilia Lasagno all’arpa, in occasione del 700° anniversario della morte di Dante in uno spettacolo intitolato Dante trobaire e le trobairitz, i rapporti con la poesia trobadorica e l’uso delle lingue minoritarie. La compagnia delle Chiavi & Teatro Minimo illustrerà una storia che si svolge al cuore delle vallate occitane con Memorie di un tempo che fu… Invece il registra Fredo Valla ci porterà in un viaggio dai Balcani all’Occitania sulle tracce dei catari con il suo ultimo film documentario Bogre.

Un’altra novità quest’anno, consiste nell’invito a partecipare ad alcuni laboratori rivolti a bambini o adulti, il canto o la cesteria per ricordare alcune attività tradizionali sul territorio.

 


Per informazioni:
CHAMBRA D'ÒC
E-mail: chambradoc@chambradoc.it
Sito web: www.chambradoc.it
Facebook: @chambradoc

PARCHI ALPI COZIE
Sito web: www.parchialpicozie.it
Facebook: @parchialpicozie