Provincia Autonoma di Trento - Minoranze Linguistiche

Logo stampa
 
Minoranze linguistiche
Condividi: Facebook Twitter
 
 

Liet International Festival

Sarà la comunità sámi di Kautokeino nel Nord della Norvegia, ad ospitare il 13 aprile il più importante e storico festival musicale delle lingue minoritarie d'Europa


Un panorama della cittadina sámi di Kautokeino (Foto Wikipedia)

In questa nuova attesa edizione, il Liet International accompagnerà la più grande kermesse musicale del nord Europa, il Sámi Easter- Festival e il Sámi Grand Prix, e si terrà quindi nella città di Kautokeino nel nord della Norvegia il 13 aprile. Il Liet International prenderà quindi parte ai festeggiamenti che ogni anno si svolgono a Kautokeino nel periodo pasquale. Il Sámi Grand Prix si terrà sabato 15 aprile, alla vigilia di Pasqua, e nella settimana che precede il weekend pasquale saranno molti gli eventi, tra concerti, alcuni col tipico canto tradizionale joik, corse di renne e dimostrazioni di tiro col “lazo”, attività che ogni anno attirano qui in questo periodo circa 5.000 visitatori: un palcoscenico quindi davvero importante anche per il Liet International, che in questa edizione godrà dell'importante sostegno finanziario del Parlamento Sámi.
I vincitori del Liet, il Festival della canzone della Frisia, e del Sámi Grand Prix 2016, si sono già qualificati per partecipare di diritto al Liet International, che avrebbe dovuto tenersi nel mese di novembre 2016, ma che poi è slittato ad aprile 2017; altri otto artisti saranno selezionati tra i musicisti di tutta Europa che abbiano inviato entro il 30 gennaio le loro composizioni, rigorosamente scritte in una lingua regionale o minoritaria.
Obiettivo principale del Festival infatti, rimane quello di dare agli artisti che fanno musica utilizzando una lingua minoritaria, la possibilità di esibirsi su un palco internazionale assicurando loro la meritata visibilità e premiando generi musicali lontani da logiche commerciali o più semplicemente folkloristici.
L'ideazione del Liet International si deve alla minoranza frisona (Paesi Bassi) che ne ha ospitato le prime edizioni dal 2002 al 2006 nella città di Ljouwert/Leeuwarden, dopodichè ogni anno è stato organizzato in una diversa località europea di minoranza linguistica come Oestersund e Lulea in Lapponia, Lorient in Bretagna, Udine in Friuli Venezia Giulia e Oldenburg/Ollnborg nella Bassa Sassonia, godendo del patrocinio del Consiglio d’Europa.
E’ un Festival che, per sua natura, attrae molto l’interesse dei media e infatti ne hanno parlato e trasmesso importanti emittenti internazionali, come la BBC, la CNN e Al Jazeera, guadagnando di notorietà gradualmente nel tempo, fino a diventare la manifestazione di maggior rilievo per la promozione delle minoranze linguistiche europee.
L'ultima edizione del Liet International è stata vinta da una giovane cantautrice ladina della Valle di Fassa, Martina Iori, con il suo brano "Via con mia mùsega".